Una farfalla timida e’ volata via.

Una Luna piena mi Guarda sorpresa,

Io vorrei toccarla,ma non so proprio come fare.

Occhi tristi,lucidi di te,pensiero mio.

Non so come raggiungerti,la Mia Mano e’

Piccola per afferrarti,il mio cuore troppo

grande per non arrestarsi.

Dormi,Ora Vai a dormire,passa la notte.

Io di aceto mi nutriro’,e di solitudine moriro’.

Sara’ Bello vedersi oltre, oltre il dolore

Umano, oltre il soffocare Della quotidiana

Vita terrena.

Saluto Il letto Che mi ha ospitato Fino al mio ultimo respiro.

Ora Che non ho piu’ Carne e sangue,

il virus non puo’ raggiungermi.

Ma neanche toccare il mio spirito di alcool vicino al fuoco.

Il mio dono,lasciato in veglia al grande spirito Che vigila Sui terrestri.

Ora sara’ cuore di fieno al sapore

Di speranza.

Vi lascio in pace,tenete a ogni minuto della

Vita con chi Amate, nessuno e’ immune

Alla Morte.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...