No alla diversita’… Si alla cultura attraverso IL cibo.

Specie. .. oltre il sostentamento del nucleo familiare.. Dobbiamo ragionare su questo pensiero come visibile conformismo di attualita’ e moderna realta’ di cio’ Che ci circonda…il Mondo nel quale I nostri figli stanno crescendo e’ un apogeo Ancora Troppo sconosciuto di idee e maschere non Ben visibili a occhi inesperti. Percio’ mi chiedo ma se la cucina e’ un bisogno fondamentale, perche’ non utilizzarla come mezzo di discussione/mangiare=VITA..punto su questo non si discute, bene utilizziamo le nostre ricette come mezzo di Amore,come macchina non di distruzzione MA di speranza contro l’odio razziale,Che sia Nero o Bianco, contro la mancanza di passione per un futuro roseo nel quale credere, contro le bugie al solo scopo non ideologico se non economico, quindi promulgare la parola cibo come se fosse un nostro figlio un nostro Caro,in poche parole noi. In qualsiasi parte del Globo, in qualsiasi classes sociale, eta’ e cultura…esistono ricette Che appartengono al singolo Che proprio grazie attraverso queste decidera’ del proprio futuro,ecco rendiamole comuni,piccolo appartamenti Nella nostra mente dove trovare rifugio,un Viaggio piu’che possibile se non avremo paura di trovarci sempre attraverso IL ricordo del nostro alimentarsi passato. Tutti I bambini Hanno un gusto impresso Nella loro mente, solo Che non lo ricordano,ora da adulti trovatelo e rendetelo Amore,nessuno e’ diverso da un Altro senza cibo siamo gia’ DIVERSI.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...